Home Nazionale Regione Lazio: Gasparri o Rampelli? Lite tra Lega e FDI. Smeriglio: “Entrambi nomi espressione di destra, destra”. Salvini rilancia Pirozzi.
Regione Lazio: Gasparri o Rampelli? Lite tra Lega e FDI. Smeriglio: “Entrambi nomi espressione di destra, destra”. Salvini rilancia Pirozzi.

Regione Lazio: Gasparri o Rampelli? Lite tra Lega e FDI. Smeriglio: “Entrambi nomi espressione di destra, destra”. Salvini rilancia Pirozzi.

0
0

Lazio – La macchina elettorale di Nicola Zingaretti gira già a pieno ritmo, mentre il centrodestra, per ora, è ancora fermo al palo. Si era parlato inizialmente di Maurizio Gasparri (FI) come probabile candidato presidente, per poi fare spazio a quello di Fabio Rampelli. Sull’esponente di Fratelli d’Italia, ieri sera, sembrava che si fosse quasi raggiunto l’accordo, ma è arrivato il veto della Lega.  «Tutti i numeri dicono che Sergio Pirozzi con la sua storia vincerebbe contro i 5 Stelle e il Pd – ha detto Matteo Salvini nel corso della registrazione pomeridiana di Porta a Porta (Fonte: Il Tempo). Pirozzi può vincere, si è messo a disposizione e attendo che il centrodestra faccia una scelta unitaria e vincente».   Posizione che avrebbe fatto esplodere la tensione tra Lega e Fratelli d’Italia,  confermata dallo stesso Maurizio Gasparri che stamattina ai microfoni di ECG, l’emittente degli Studi Niccolò Cusano, ha affermato: “Ieri ho assistito a un litigio tra Lega e Fratelli D’Italia su questo. Forza Italia aspetta rammaricata davanti a questa discussione tra alleati, perché occorre essere uniti. L’ho visto con i miei occhi, e mi è dispiaciuto. Per quanto mi riguarda è noto: io sono un dirigente politico di prima linea del mio partito e della coalizione. Se c’è bisogno di me, mi chiamino. Se ci sono nomi che trovano sintesi unitaria, benissimo”. Riguardo alla lite tra Fratelli d’Italia e Lega aggiunge: “Forza Italia osserva preoccupata perché l’unità della coalizione è essenziale. Rampelli è un nome ottimo, ma non c’è accordo”. Tra Rampelli e Gasparri, invece, non ha nessuna preferenza il vice presidente della regione Lazio, Massimiliano Smeriglio,  a Viterbo per la presentazione della lista civica per Nicola Zingaretti Presidente. Alla domanda su chi preferirebbe trovarsi davanti nella sfida per la presidenza della Regione Lazio, dichiara: “Due straordinari testimoni della destra storica della Regione Lazio. Destra, destra. Auguri scegliessero pure”.