Home Nazionale Sergio Pirozzi torna nella Tuscia come candidato presidente alla Regione Lazio
Sergio Pirozzi torna nella Tuscia come candidato presidente alla Regione Lazio

Sergio Pirozzi torna nella Tuscia come candidato presidente alla Regione Lazio

0
0

Sergio Pirozzi torna a Viterbo dopo pochi mesi e, stavolta, lo fa nel ruolo ufficiale di  candidato alla presidenza della Regione Lazio. Domani 7 gennaio il sindaco di Amatrice visiterà la provincia di Viterbo. 

Con la tappa di questa domenica la strada di Pirozzi si incrocia per la terza volta con quella della Tuscia.

“La prima volta come allenatore  della Viterbese – riporta la nota stampa – poi in veste di autore del libro ‘La scossa dello scarpone'”, presentato a Viterbo poco tempo fa “e, infine, domenica, come uomo “rappresentante degli ultimi” come si definisce lui”.

Il tour di Pirozzi inizierà con una visita al “litorale tra Tarquinia, Montalto di Castro e Pescia Romana“, per poi proseguire con un briefing al bio-resort ‘Parco dei Cimini’ verso le 14,30, dove incontrerà i referenti dei comitati spontanei che attualmente già coprono quasi 50 comuni del viterbese”. Ma non ci saranno solo loro, “perché ‘Sergio’, così dovranno abituarsi a chiamarlo tutti, senza sigle o etichette, è amato anche dal mondo del volontariato che tanto ha dato per i territori colpiti dal tragico terremoto dell’estate 2016. Dopo l’incontro, che potremo definire quasi come un pre-ritiro di campionato, Pirozzi visiterà il centro di Viterbo e concluderà il suo tour a Sutri per salutare i suoi simpatizzanti, oltre a visitare il presepe vivente”.

 

Tiziana Mancinelli Direttore responsabile Quinta Epoca. Economista, giornalista e scrittrice.